spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
Al cuore del diabete

“Al cuore del diabete” è una campagna itinerante nazionale di sensibilizzazione sul Diabete e il rischio cardiovascolare con il patrocinio delle Società Scientifiche del diabete, AMD e SID e il contributo non condizionato della Novo Nordisk s.p.a.

 

Il truck sarà a Sassari venerdì 13 settembre p.v. in Piazza Italia e vedrà coinvolti due diabetologi della ASSl di SS e due cardiologi in accordo con i referenti regionali di SID e AMD.

 

Maggiori informazioni si possono trovare sulla pagina Facebook https://it-it.facebook.com/alcuoredeldiabete/  e sul sito alcuoredeldiabete.it

 

 

 

 
Morire di diabete

La vita di Giulio Cortiana è stata portata via dal diabete che si è insediata nel corpo di un bambino di tre anni. Il bambino, prima che la Morte lo visitasse, aveva già fatto due controlli in ospedale dove i medici avevano dichiarato che il figlio era disidratato a causa della febbre, dunque li hanno dato da bere acqua e zucchero.

Ritornato a casa il bambino avvertì dolori più acuti alla pancia, i genitori lo riportarono in ospedale e solo in quel momento i medici fecero esami più approfonditi e capirono che il bambino era diabetico, purtroppo Giulio morì la notte perché il sangue era troppo denso.

Nessuno potrà mai capire il dolore che in questo momento i genitori starano provando per la predita del proprio figlio, la colpa però non possiamo solo darla al diabete ma anche ai medici che non hanno fatto un esame in più e riconoscere questa patologia sin dall’inizio.

In Italia la prevalenza del diabete aumenta con l’età e raggiunge il suo picco nell’età tra i 70-75 anni, si pensi che nel 1980 i malati erano 108 milioni, nel 2014 il numero di persone diabetiche ha raggiunto i 422 milioni. In seguito sono arrivate le statistiche sulla morte dei malati di diabete, nel 2012 l’OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità) ha rilevato 1.5 milioni di persone morte a causa del diabete. Secondo le stime dell’OMS nel 2030 il diabete rappresenterà la 7 principale causa di morte nella popolazione generale.

È molto triste pensare che Giulio adesso appartenga alle 2 milioni di persone che sono morte a causa del diabete e che non abbia avuto neanche il tempo di combattere questa patologia. Tutta questa situazione ci  fa capire che in questo momento il vincitore è il diabete , infatti molta gente che ha paura di questa malattia e abbandona l’idea di affrontarla perché si sta già dando per sconfitta.

Io sono come voi, come Giulio, io sono diabetico però io combatto ogni giorno per continuare a fare tutte le cose che sono normali perché alla fine io sono normale e considero il diabete come un qualcosa che mi renda speciale, un qualcosa in più ed è grazie a questi pensieri che io vinco ogni giorno.

 
Attribuzione cariche sociali

Il giorno 6 Maggio alle ore 15.45 si è riunito presso la sede di via Carboni Sassari il consiglio direttivo dell'Adms Onlus, per discutere il seguente ordine del giorno:

Attribuzione cariche sociali

Varie ed eventuali.

Sono presenti i membri eletti per il nuovo consiglio direttivo nell'assemblea annuale del 15 aprile 2019 , Michele Calvisi, Francesca Stefanelli , Maria Antonietta Fadda, Mario Cironi, Donatella Salvietti. Assenti giustificati Gavino Pedranghelu, Salvatore Murgia.

Si passa alla discussione del primo punto all'ordine del giorno, l'attribuzione delle cariche sociali che all'unanimità vengono così distribuite :

Presidente, Michele Calvisi

Vice presidente, Donatella Salvietti

Segretario, Mario Cironi

I consiglieri presenti ringraziano il signor Vinicio Fenu e la signora Maria Maddalena Foddai per la preziosa collaborazione prestata nel corso di tanti anni di partecipazione alla vita dell'Adms .

Esauriti gli argomenti, il presidente dichiara chiusa la seduta alle ore 17.15.

Il Presidente.                                            La vice presidente

Michele Calvisi                                         Donatella Salvietti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 4 di 379
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB